Recensione Burro di Karitè




Fonte: Recensione prodotti di bellezza e make up

Villa Eta, marchio depositato, ha ideato una gamma di prodotti cosmetici naturali in linea con le nuove esigenze di un pubblico molto attento al benessere della propria pelle. L’Aloe vera, il Burro di karité, l’Olio di Argan, l’Olio di Vinacciolo, l’Olio extra vergine di Oliva prodotto nell’Antico Frantoio Bombampete con olive rigorosamente italiane, sono gli ingredienti base che permettono di annoverare questi prodotti nella categoria della Cosmesi Naturale.Simply better, ovvero semplicemente il meglio: i cosmetici di queste linee rappresentano il trattamento ideale per la bellezza e il benessere della pelle nella semplicità dei loro ingredienti. È infatti la natura a offrirci le soluzioni migliori, perché le cose più semplici sono anche le più sincere e le più efficaci. Dalla natura dunque la cosmesi naturale, una ricchezza per la pelle per rallentare l’azione del tempo senza ricorrere al bisturi.

Io ho avuto la possibilità di provare il Burro di Karité Villa Eta

Che cos'è il karité?

Il burro di Karité è ricavato dai semi di un albero che gli indigeni spesso chiamavano l’albero “della salute e della giovinezza”. Il suo nome botanico è Butyrospermum Parkii, ed è un albero maestoso che in qualche modo ricorda nell’aspetto le nostre querce.

Che cosa contiene il Burro di Karité? Una parte importante, per la funzione terapeutica e cosmetica del Karitè, è l’insaponificabile, una parte estranea al grasso, chiamata così in quanto a contatto con la soda non reagisce per diventare sapone, come avviene con i grassi. Nel burro si ritrovano la vitamina A, la D e la E.

Uso cosmetico Il burro di Karité è un cosmetico con  proprietà:-filtranti nei confronti dei raggi solari UV-idratanti-lenitive-filmanti e protettive-emollienti-eudermiche grazie alle quali mantiene la pelle giovane, levigata, di un bel colorito.

Ecco come sfruttarlo al meglio

  1. Maschera per il viso. Prendetene un cucchiaio, ammorbiditelo fra le mani e applicatelo in uno strato spesso sul viso pulito. Lasciate in posa per quindici minuti e poi rimuovete con un panno morbido e umido. Per una pelle super idratata;
  2. Trattamento per unghie e cuticole. Se avete le cuticole particolarmente secche e che si spaccano, cosa piuttosto dolorosa e scomoda, o le unghie deboli che tendono a sfaldarsi, prendete una noce di burro di karité, fatelo sciogliere a bagnomaria, a fuoco lento, e aggiungete il succo di un limone. Mescolate bene e quando la miscela è ancora tiepida immergetevi le dita per cinque minuti;
  3. Naso screpolato. Che sia per il sole cocente in montagna o per un brutto raffreddore, per dar sollievo al naso basta spalmare un po’ di burro di karité sulla zona screpolata e arrossata, per un effetto immediato;
  4. Burrocacao. Usatene una goccia come burrocacao per labbra screpolate, e come protettivo dal vento. Non preoccupatevi, il burro di karité puro viene usato anche come condimento in Africa, quindi potete metterlo sulle labbra senza problemi;
  5. Maschera per capelli. Se avete i capelli secchi e danneggiati o se d’estate i vostri capelli se la vedono brutta fra piscine, bagni in mare, vento in spiaggia e tintarella, questa maschera farà contenta la vostra chioma. Sui capelli asciutti applicate il burro di karité su tutta la lunghezza, o solo sulle parti danneggiate. Lasciate in posa per un’ora e poi lavateli con il vostro shampoo preferito;
  6. Maschera per capelli veramente molto danneggiati. A volte una semplice maschera come quella di cui sopra non è abbastanza. Per i capelli veramente molto danneggiati basta applicare il burro di karité come descritto sopra e poi avvolgere i capelli in un asciugamano caldo. Andate a dormire e la mattina seguente lavate i capelli come al solito;
  7. Per favorire la digestione. In caso di crampi, cattiva digestione, o generico “mal di pancia”, il burro di karité può ancora esservi d’aiuto: scioglietene un cucchiaio e applicatelo sull’addome con lenti massaggi circolari;
  8. Per aumentare la durata del profumo. Applicato sulla pelle dopo il bagno, il burro di karitè trattiene il profumo che vi vaporizzerete, facendone durare l’aroma più a lungo;
  9. Doposole. Che andiate al mare, in montagna o siate solo appassionati di lettini abbronzanti, il burro di karitè, così ricco e nutriente, è l’ideale da usare come doposole. L’esposizione ai raggi solari disidrata la pelle e aumenta il rischio di invecchiamento cellulare, ridarle idratazione, tono e nutrimento è la cosa migliore da fare, e il burro di karitè fa tutto questo;
  10. Migliora la circolazione delle gambe. Ammorbidite un cucchiaio circa di burro di karitè e poi usatelo per massaggiare le gambe, con ampi movimenti, partendo dalle caviglie e risalendo fino alle anche. Il massaggio stimola la circolazione, il burro di karitè vi regala una pelle morbida.
  11. Trattamento per i piedi. La stagione dei sandali sta arrivando, o magari siete yogini provetti, o ancora dediti alle arti marziali, o semplicemente soffrite di piedi secchi. In ogni caso basta applicare un po’ di burro di karitésulle zone interessate, prima di andare a dormire, infilate un paio di calzini e risvegliatevi con piedi di velluto;
  12. Defatigante per la schiena. Che facciate sport o stiate curvi su una scrivania tutto il giorno, la schiena ne risente parecchio. Chiedete a qualcuno di amorevole di scaldare un po’ di burro di karité fra le mani e di usarlo per massaggiarvi la schiena. È sicuramente molto rilassante;
  13. Scrub per talloni e gomiti. Si sa, sono le zone più secche del corpo, per definizione. Aggiungete un cucchiaino di zucchero a un cucchiaio di burro di karité fatto ammorbidire e usatelo come scrub sulle zone che ne hanno bisogno;
  14. Imperfezioni. A quanto pare il burro di karité ha un lieve effetto antiage, di sicuro aiuta la rigenerazione cutanea, ecco perché è formidabile usato su un brufolino, un graffio o sul contorno occhi (attenzione qui, siate molto leggeri, sia in quantità sia in movimenti, potrebbe risultare troppo ricco per la zona!);
  15. Per i bambini. Come avete visto da tutti questi utilizzi il burro di karité è incredibilmente versatile, generoso con la pelle e adatto a tutti. Anche e soprattutto alla pelle delicata dei bambini. Perfetto per trattare eventuali arrossamenti o solo come coccola.

Un unico accorgimento: il burro di karité richiede tempo, tempo per ammorbidirlo, tempo per applicarlo e tempo per farlo assorbire. Se siete di fretta non è sempre la soluzione migliore, ma se vivete di fretta potrebbe essere un ottimo rimedio per imparare a rallentare e prendervi cura di voi stessi.

Io sto adorando il burro di Karité Villa Eta.

Lo trovo fantastiico per i capelli, li rende morbidissimi e lucidi.

Sulla pelle ha un effetto rigenerante immediato.

Ottimo per massaggiare le gambe affaticate. 

L'ideale per l'idratazione intensa di mani e piedi.

Perfetto per un contorno occhi particolarmente secco.

Un toccasana per le labbra se usato come impacco notturno.

Fantastico come doposole dopo una giornata al mare.

Utilizzabile anche dagli uomini come impacco emolliente prebarba e come idratante e lenitivo dopobarba.

Consultate il loro sito: http://www.villaeta.com/ dove potrete acquistare anche i loro prodotti.

La loro pagina fb: https://www.facebook.com/villaeta?hc_location=timeline